30 novembre 2014

L'arte che fu: Convento do Carmo. Lisbona





22 commenti:

  1. ah lisbona sono passati 35 anni come ci tornerei volentieri

    RispondiElimina
  2. Risposte
    1. Terremoto che ha raso al suolo quasi tutta la città nel 1700.
      Il convento è stato lasciato così in ricordo di quella tragedia, non nego che, anche se semidistrutto( solo una parte è stata ristrutturata ed adibita a museo) abbia un fascino molto particolare.
      Ciao Moz, sempre lieta di ritrovarti.

      Elimina
  3. Che belle Francesca, mi piace il tuo punto di vista dietro l'albero. Brava!

    RispondiElimina
  4. E' un paese che mi attizza...credo sia molto bello...ciao Francesca, buona serata,
    Cinzia

    RispondiElimina
  5. Fai sempre delle foto stupende. Un abbraccio cara Francesco di tutto cuore. Buona serata

    RispondiElimina
  6. Mi piacciono i particolari di questi scatti.
    Saluti a presto

    RispondiElimina
  7. indimenticabile il mio viaggio in Portogallo!

    RispondiElimina
  8. Bella l'acacia... almeno mi sembra (comunque bella la natura)...

    RispondiElimina
  9. Ah, ma allora è come quella chiesa crollata per il terremoto del 1887, che è ancora lì a ricordarcelo. A Bajardo, il paese tibetano alle spalle di Sanremo.

    RispondiElimina
  10. Che meraviglia! Ci sono stata anche io ultimamente e vedere resti dell'arte passata è sempre emozionante! :)

    RispondiElimina
  11. Buon Natale e Felice Anno 2015 a te e Famiglia. Un abbraccio e bacione. Edvige

    RispondiElimina
  12. buon anno ...che lo sia per tutti !!!!

    RispondiElimina
  13. Interesting picture.
    I like what you show, fantastic blog!
    I wish you a wonderful New Year 2015 !!!

    RispondiElimina
  14. mucha historia escondida entre las paredes vasias...Feliz Ano!

    RispondiElimina
  15. Bella Lisbona
    Francesca buon Anno 2015
    Maurizio

    RispondiElimina
  16. Estou alegre por encontrar blogs como o seu, ao ler algumas coisas,reparei que tem aqui um bom blog, feito com carinho.
    Posso dizer que gostei do que li e desde já quero dar-lhe os parabéns,decerto que virei aqui mais vezes.
    Sou António Batalha.
    Muita paz.
    PS.Se desejar visite O Peregrino E Servo, e se o desejar siga, mas só se gostar, eu vou retribuir seguindo também o seu.
    http://peregrinoeservoantoniobatalha.blogspot.pt/

    RispondiElimina
  17. Ah, che bello! L'avevo visto di sfuggita durante la mia recente gita a Lisbona, e non sapevo cos'era. Ora lo so, grazie!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...