21 novembre 2014

Leggenda metropolitana


14 commenti:

  1. Se le tolse per scendere e non lasciare tracce. Vatti a sapere cosa mai avesse combinato lassù.

    RispondiElimina
  2. Molto bella e originale!
    Buona giornata da Beatris

    RispondiElimina
  3. e n'è un paio anche sui fili della luce davanti al mio vecchio liceo

    RispondiElimina
  4. Muy nítida l foto. Zapatillas colgadas en sitios, a veces, complicados.

    Abrazos

    RispondiElimina
  5. Non ho mai capito chi le butta ;)

    RispondiElimina
  6. spettacolo! Adoro questi scatti!!! Gran colpo d'occhio! Brava!

    RispondiElimina
  7. Di' la verità, ce le hai messe tu:):):)
    Certo che, oltre a saper 'scattare' bene, bisogna avere molto spirito d'oservazione.
    Cristiana

    RispondiElimina
  8. Ce geste est héroïque et polluant. Héroïque, parce que se séparer de ses pneus, c'est dur. Polluant car ce n'est pas très beau.
    Amitiés.

    Roger

    RispondiElimina
  9. Bella ed essenziale. Minimalismo con contratto ENEL? :-)

    RispondiElimina
  10. ah ah subito non le avevo notate!!! Ma pensa te...

    RispondiElimina
  11. quando son stata alla periferia di Buenos Aires mi dissero che le scarpe appese erano il simbolo che in quel posto si spacciava

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...